Archivi tag: libri

Nuova proposta dei legge sul libro: come al solito, è il caos

È in discussione oggi alla Camera (qui il testo originale) la proposta di legge per la promozione della lettura. Ed è subito caos, come qualsiasi cosa realmente seria nel nostro bellissimo, amato Paese.

Ma vediamo cosa viene proposto da parte dei firmatari Casciello et al.:

– Il fantastico Cepell (non sapete cos’è?!? Davvero?!? Eppure interviene così tanto nella vita del mondo editoriale… con i suoi ventisei dipendenti, fa un lavorino niente male) vede raddoppiati i suoi fondi come premio per l’egregio lavoro svolto dal CEntro di PromozionE per il Libro e la Lettura.

– Sconto sul prezzo di copertina: e qui son dolori, perché dal 15% previsto dalla legge Levi del 2011 si passa al 5%. MA ATTENZIONE: i libri scolastici mantengono il limite del 15% (un libro di narrativa “adottato” dalla classe come sarà, al 5% o al 15%?), le case editrici potranno fare il 20% di sconto un mese l’anno, non in dicembre e non sui titoli pubblicati nei sei mesi precedenti (poi dipende anche dal ciclo lunare, dalla pressione atmosferica e dal terzo numero estratto sulla ruota di Empoli, se pari o dispari).

A vigilare su tutto questo, l’Autorità per la concorrenza (ah) di concerto con la GdF. Sì.

– Istituzione della “Carta della Cultura” con 100€ per chi appartiene a famiglie “economicamente svantaggiate” (do you remember “RdC”?)

– Viene istituito un Albo delle librerie di qualità, con molti dubbi su come entrare in tale albo e quali vantaggi esso apporterebbe

– Ci sarà dal 2020 la “Capitale italiana del libro”, con una dotazione di 500.000€ per la promozione della lettura e la digitalizzazione del patrimonio.

– Sembrerebbe possibile la nascita del “Banco librario”, ovvero la possibilità di donare dei libri similmente al banco farmaceutico e al banco alimentare.

 

Tutte belle cose, per carità, e speriamo fermamente che vadano in porto tutte, e al meglio, ma già questo fa scatenare la rissa, in particolare la parte sulla riduzione degli sconti.

Da un lato l’Adei, che approva vivamente la proposta di legge. D’altra parte, come per esempio Andrea Gessner, direttore di Nottetempo, alcuni piccoli editori sono anche proprietari di librerie editrici, il che (diminuendo lo sconto applicabile, aumenta la percentuale che rimane alle librerie) non può che fare piacere. Sempre nello stesso articolo però d’altra parte vediamo Stefano Mauri, presidente di GeMS, che non è affatto compiaciuto. Come Ricardo Franco Levi, presidente di AIE, teme che la diminuzione dello sconto non faccia che pesare sulle famiglie, che vedono aumentare il costo finale del libro e dunque avrebbero meno incentivo all’acquisto.

Dello stesso avviso anche il neo-vincitore dello Strega Antonio Scurati, che non sembra affatto entusiasta della nuova proposta di legge. A stretto giro gli risponde Ali, il sindacato dei librai di Confcommercio, che in sostanza gli dice di farsi i fattacci suoi.

Chi avrà ragione? Lo vedremo nei prossimi mesi, sugli schermi del magico circ… mondo editoriale italiano.

Annunci

1 Commento

Archiviato in Approfondimenti

Mercato editoriale: uno sguardo all’America per capire il nostro futuro

È voce di corridoio più che affermata che, per vedere il futuro del mercato editoriale italiano, si debba guardare Oltreoceano, da cui le dinamiche vengono poi replicate nel Belpaese. Partiamo da un interessante articolo de “Il giornale della libreria” per approfondire con i numeri.

Questo perché, nella società informatica, i veri asset strategici non sono più l’hardware o il software, ma i dati. E per trovare questi dati siamo andati a spulciare sul sito dell’ Association of American Publisher, che corrisponde all’AIE per quanto riguarda l’Italia.

I dati dunque: nel 2018 il mercato editoriale americano ha perso nel complesso l’1,6% del suo valore, perciò non un grande risultato, non fa sperare benissimo. Gli store online hanno clamorosamente superato le vendite in libreria (memento…), e la loro crescita non sembra doversi arrestare a breve.

La saggistica la fa sostanzialmente da padrona con un aumento del 10% sull’anno precedente (e chi ci sente parlare in giro sa quanto ci interessi la saggistica), i libri per bambini e ragazzi si stabilizzano al +1,6% (starà passando la sbornia?), la narrativa di varia rimane sostanzialmente stabile.

Salvo poi scoprire, sempre sul sito dell’APA, gli ancor più interessanti dati del primo trimestre del 2019: qui scopriamo una rivincita del mercato, che ritorna a crescere di ben il 6%, con i libri fiction e non fiction al 62%, quelli per bambini-ragazzi al 26,5% e – sorpresa! – l’editoria religiosa al 10,8%, quest’ultima in crescita di ben il 20% sui dati dell’anno precedente. Saremo curiosi, a ottobre a Francoforte, di cercare di scoprire quale segreto si celi dietro quest’ultimo, sorprendente dato.

Andando ancora più nello specifico, in America i dati di vendita sono straordinariamente dettagliati (cosa che in Italia ancora non avviene…), vediamoli insieme.

I libri cartonati (quelli con la copertina rigida, per intenderci) sono al 34% del mercato, quelli con la copertina morbida hanno una percentuale simile. Gli ebook valgono il 15% del mercato, in calo sensibile del 4,5% (anche qui, forse un calo di assestamento), mentre novità delle novità abbiamo i dati totali di vendite degli audiolibri, che valgono l’8,3% come download digitale (in crescita del 33%!) e lo 0,4% come supporto fisico (i CD, per intenderci), in calo consistente del 17%, ovvero sono crediamo destinati a sparire.

Dunque cosa abbiamo imparato?

Che il digitale, come procedura d’acquisto e come audiolibro, funziona sempre meglio, mentre la lettura rimane stabile sul supporto cartaceo. Però attenzione: se in Italia le librerie vendono ancora il 70% dei libri, così non sembra sarà ancora per molto…

1 Commento

Archiviato in Approfondimenti

Palmira De Paperotta

PalmiraDePaperottaAppleUn giorno la decana delle papere, Palmira, fa una passeggiata per la Foresta Fiabolosa… ma non tutto va per il verso giusto! Ad attenderla e schernirla trova i temibili Alberi Palmati, che si fermeranno solo quando interverrà il Gigante, ripristinando la pace e la quiete del suo mondo fatato.

Serena Martella torna con la seconda Storia di Ranocchiolo, componendo un magico puzzle di fiabe per bambini che continuerà nel tempo fino a giungere a completamento con tutte le dieci storie. Un piano editoriale impegnativo e ambizioso, che mira a divertire i bimbi con storie coinvolgenti e illustrate magistralmente.

https://www.pandaedizioni.it/il-nostro-catalogo/panda-bimbi/palmira-de-paperotta/

#pandaedizioni #pandabimbi #libro #bambini #fiabe #ranocchiolo #serenamartella #libriillustrati #instabook #bookstagram #bookworm #bookaddicted #book #cartonato #illustrazioni #books #booklover #igreads #letteratura

Lascia un commento

Archiviato in Nuove uscite

Cosa è più importante: l’amore o il sesso?

IntersezioneAmoreQuesta la domanda che affligge la nostra protagonista. Carolina, diventata fotomodella di successo, si è trasferita in America, dove utilizza il suo fascino e la sua ritrovata sicurezza di sé per fare strada nel mondo della moda. Il suo cuore però è solo di Leonardo, che la va a trovare di rado essendo sempre in giro per lavoro. Ma quando si vedono… sono fuoco e fiamme.

Cosa succederà quando nella sua vita Carolina incontrerà Tommaso, così bello, gentile e disponibile? Dove troverà casa il suo cuore?
In questo secondo libro ritroviamo le protagoniste de “Le mie sfumature d’amore”, e Martina Priviero ci farà emozionare con scene piccanti ma non solo: arriva qui anche lo spazio per un romanticismo sfrenato, che ci farà capire come tra amore e sesso non sempre ci sia necessariamente distinzione.

#pandaedizioni #narrativa #romanzo #romanzoerotico #erotismo #love #instalove #eros #hot #hard #libro #ebook #instabook #bookstagram

https://www.pandaedizioni.it/il-nostro-catalogo/narrativa-dal-2019/intersezione-d-amore/

Lascia un commento

Archiviato in Nuove uscite

E se gli studenti decidessero di essere davvero il futuro?

PensiamoInStampatelloGAnita Giunchi, dopo le avventure del primo libro “Non ne ho la minima idea”, approda nel mondo scolastico. A ventisette anni si trova a dover insegnare Storia alla 5a B dell’Istituto Tecnico di Ravenna, e per coinvolgerli nello studio della sua materia si inventa un lavoro di gruppo che… diventa qualcos’altro. Nel frattempo farà svenire la sua Preside, licenziare una giornalista, dimettere la segretaria del sindaco, ravvivare un amore sepolto da vent’anni, e cambiare la vita a quella classe di scalmanati che sceglierà, come suo candidato Sindaco della città, un Batman impegnato a cucinare a dovere la sua zuppa di cavoli e verza.

Perché in questo mondo dominato dal potere, la speranza può venire da una volontà pulita e piena di forza come quella dei nostri ragazzi, aiutati dagli adulti per superare le pastoie burocratiche, e dall’innocenza di un cuore puro e perciò emarginato come quello di un padre di famiglia che ha perso l’amore di sua moglie.

Come andrà a finire?

#francescamassaroli #pandaedizioni #letteratura #libri #libro #libroperragazzi #ebook #politica #ravenna #instabook #bookstagram

https://www.pandaedizioni.it/il-nostro-catalogo/narrativa-dal-2019/pensiamo-in-stampatello/

Lascia un commento

Archiviato in Nuove uscite

Dalle carte ai racconti, per finire nei piatti

TarocchiInCucinaG

Floreana Nativo sa sempre stupirci con la sua fantasia e con la sua grande capacità narrativa. In questo libro prende spunto da una sua grande passione, i tarocchi, e da ciascuna carta trae ispirazione per creare un racconto che coinvolga i suoi temi base. Ci sono in questo libro racconti ironici, racconti di vita vissuta, racconti commoventi, in un mix di emozioni che Floreana ormai padroneggia con delicatezza e sensibilità, ma anche con rigore narrativo. Per ogni racconto infine c’è una ricetta (o più) che permette al lettore di addentrarsi ancor più nella narrazione e – perché no? – nello spirito del racconto stesso.

Un libro sicuramente unico nel panorama nazionale, che sa farsi amare per ogni suo aspetto, dalla capacità narrativa a quella spirituale, per finire a quella, tanto cara nella nostra Italia, della buona cucina.

Buona lettura e… buon appetito!

#narrativa #saggistica #cucina #pandaedizioni #floreananativo #tarocchi #racconti #ricette #libro #book #ebook #letteratura

https://www.pandaedizioni.it/il-nostro-catalogo/saggistica/tarocchi-in-cucina/

Lascia un commento

Archiviato in Nuove uscite

Da Lampedusa a Bolzano per scoprire che l’immigrazione ha risvolti umani inaspettati

LampedusaAppleMatteo Mohorovicich, dalla sua posizione al TGR Veneto, è sempre in prima linea di fronte alle notizie. Grazie a questo suo punto di vista è in grado di avere un’ottica ad ampio raggio su quanto accade nel mondo, e ha trasposto questa sua visione in un romanzo splendido, che parla di temi di strettissima attualità.
Ninì è un bambino “ampidusano” con un passato familiare difficile, travagliato, e toccato profondamente dalle vicende degli immigrati che sbarcano a pochi passi da casa sua. Per motivi di lavoro è costretto a trasferirsi dalla sua isola a Bolzano, dove suo padre può lavorare nel bar dello zio, per tirare a campare. Qui Ninì conosce un suo coetaneo, che gli fa vedere le cose in modo nuovo, ma entrambi avranno da imparare l’uno dall’altro, per crescere, per diventare amici.

Matteo sfrutta le sue abilità di comunicatore per rapire sapientemente il lettore, con le descrizioni delle spiagge lampedusane e delle avventure di Ninì. Al contempo tocca questioni che spingono il lettore alla riflessione, per capire meglio ciò che può provare il cuore di un ragazzino di fronte a ciò che lo circonda, spesso tematiche ben più grandi di lui, affrontate sempre con cuore semplice e generoso.

https://www.pandaedizioni.it/il-nostro-catalogo/narrativa-dal-2019/lampedusa-a-mille-miglia/#cc-m-product-14150468932

#narrativa #pandaedizioni #letteratura #libri #ebook #lampedusa #bolzano #immigrazione #emigrazione #migranti #barconi #veneto #tgr #rai

Lascia un commento

Archiviato in Nuove uscite